I SISTEMI INTRAUTERINI (IUS)

 In Approfondimenti

COSA SONO? I sistemi intrauterini sono dei CONTRACCETTIVI ORMONALI REVERSIBILI A LUNGO TERMINE, vengono inseriti direttamente nelle cavità uterina dove possono rimanere attivi 3,4 o 5 anni a seconda del tipo di IUS utilizzanto, rilasciando ogni giorno una quantità costante di principio attivo, in modo da garantire efficacia contraccettiva.

COME FUNZIONANO? RILASCIANO UNA CONCENTRAZIONE COSTANTE DI ORMONE, direttamente nella cavità uterina, la loro azione infatti può essere definita locale, in quanto la percentuale di ormone che raggiunge il circolo ematico è talmente bassa da non avere un’azione sistemica.

QUANTO SONO EFFICACI?  Questo tipo di contraccettivi hanno un’efficacia molto elevata, perché vengono inseriti direttamente nella cavità uterina dalla ginecologa. L’EFFICACIA CONTRACCETTIVA degli IUS è infatti del 99.7%.

PER QUANTO TEMPO VA UTILIZZATO LO IUS? Attualmente ESISTONO DIVERSI TIPI DI SISTEMI INTRAUTERINI che differiscono per durata e dosaggio ormonale rilasciato. La contraccezione con questo metodo può durare 3,4 o 5 anni a seconda del sistema intrauterino adottato.

RITORNO ALLA FERTILITÀ‘: l’utilizzo del ius non impedisce l’ovulazione nella donna e dopo la rimozione del sistema del sistema si torna in maniera rapida e naturale alle condizioni precedenti l’inserimento.

COSA SUCCEDE AL CICLO MESTRUALE?  lo ius VIENE INSERITO DALLA GINECOLOGA durante il ciclo mestruale. Per i successivi 3 mesi capita spesso che siano presenti sanguinamenti occasionali (chiamati spotting) in aggiunta ai giorni naturali del ciclo.  Questa condizione di adattamento solitamente si risolve nei primi tre mesi, successivamente il ciclo della donna torna a regolarizzarsi, anche se il flusso mestruale che si avrà con lo IUS è sicuramente di entità molto minore rispetto alle condizioni precedenti, anche i dolori associati al ciclo però tendono ad attenuarsi grazie al rilascio ormonale regolare. Il ciclo ritorno alla normalità quando il sistema viene rimosso.

COME DEVE ESSERE INSERITO LO IUS? Deve essere inserito entro 7 giorni dall’inizio della mestruazione dalla ginecologa curante, può essere inserito dopo un parto, può essere sostituito con un nuovo sistema in qualsiasi momento del ciclo e infine possono farne uso anche le donne che non hanno mai avuto una gravidanza, o non hanno mai partorito.

QUANDO E COME VIENE RIMOSSO LO IUS? Il sistema è dotato di 2 FILI, (invisibili allo sguardo esterno) che la ginecologa curante potrà rimuovere tirandoli attraverso una pinza chirurgica. Se si desidera continuare l’uso, dopo la rimozione si può immediatamente inserirne uno nuovo, mantenendo con regolarità la copertura contraccettiva.

Se lo ius viene rimosso e non sostituito invece si interrompe l’efficacia contraccettiva; Quindi a meno che non si stia programmando una gravidanza, si consiglia l’utilizzo di un metodo contraccettivo alternativo.

VISITE DI CONTROLLO? Lo ius va controllato 4 SETTIMANE dopo l’inserimento e successivamente ad intervalli regolari, almeno una volta l’anno.

EFFETTI INDESIDERATI? Si possono verificare dolori addominali, acne, tensione mammaria e cefalea, ma questi eventi di solito si presentano solo nei primi mesi dall’inserimento e tendono poi a diminuire nel tempo.

 

 

 

Articoli raccomandati
Contattaci

Contattaci per informazioni o prenotazioni.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search